Michele Emiliano

In realtà in ogni compagnia che si rispetti c’è un soggetto così: l’incongruo, lo stonato, talmente imbarazzante a sé stesso che è alla fine consolante per tutti tenerlo lì e perfino invitarlo alle feste, sbulinato e fuori posto, come paradigma di ciò a cui nessuno intende ridursi. Quello che le ragazze fuggono come la scabbia, e al suo confronto tu appari come un modello di Prada. Ogni partito ha il suo Toninelli, si potrebbe dire.
Due parole a Michele Emiliano

Questa voce è stata pubblicata in Polis. Contrassegna il permalink.